Regolamento

 

» Open call
L’associazione culturale dotART in collaborazione con il festival Trieste Photo Days, lancia tramite la piattaforma Exhibit Around un’open call per il nuovo progetto Chromantic: Light / Colors / Memories.

» Deadline
La Call è aperta dal 23 dicembre 2019 al 31 gennaio 2020 1 marzo 2020 (NUOVA DEADLINE!) . Per candidare le foto basta iscriversi sulla nuova area utente di Exhibit Around, selezionare la call Chromantic e seguire la procedura per Foto Singole e/o Progetti/Portfolio. L’iscrizione alla Call è gratuita.

» Volume fotografico
Le sole opere selezionate entreranno a far parte di un prestigioso volume cartaceo che verrà presentato durante il festival Trieste Photo Days 2020 (fine ottobre). Una selezione di foto e/o progetti entrerà a far parte del catalogo del festival Trieste Photo Days 2020.

» Mostre
Le migliori foto saranno esposte in una grande mostra collettiva internazionale nell’ambito di Trieste Photo Days 2020 presso una location che verrà comunicata prossimamente.

» Premi
Exhibit Around selezionerà il migliore autore del progetto e lo premierà con un soggiorno gratuito di 3 notti a Trieste in occasione della presentazione del volume fotografico di Chromantic, nell’ambito di Trieste Photo Days 2020 (fine ottobre).

» Selezione e Costi
Soltanto gli autori selezionati saranno contattati dallo staff di Exhibit Around entro febbraio 2020 e riceveranno una proposta di pubblicazione e di contributo spese per entrare a far parte del progetto e del circuito Exhibit Around.
Il contributo andrà a coprire le spese di logistica, organizzazione, stampa delle foto e del volume, merchandising, comunicazione visiva, trasporto, allestimento e reportage fotografici, che saranno a cura di Exhibit Around.

» Linee guida foto e progetti

  • Ogni fotografo può caricare fino a 20 opere singole e fino a 2 progetti / portfolio costituiti da minimo 3 foto a un massimo 20 foto.
  • Esclusivamente foto a colori (dunque NON bianco e nero / seppia). Cerchiamo foto che utilizzino la luce in maniera artistica e originale, donando vita agli elementi cromatici e trasformando il colore in un linguaggio autoriale in grado di raccontare la realtà contemporanea.
  • Ogni autore è libero di infondere alle opere la propria cifra stilistica, così come di scegliere la tipologia di fotografia che gli è più congeniale (prediligiamo la street photography, la fine art e la fotografia architettonica, ma in generale ci piace supportare la fotografia di qualità). La lezione a cui ispirarsi è quella del newyorkese Alex Webb, pioniere della fotografia a colori in grado di spaziare dalla fotografia urbana al reportage giornalistico.
  • I progetti e i portfolio possono essere accompagnati da una breve descrizione / presentazione, che Exhibit Around si riserva il diritto di modificare, editare e/o non pubblicare. Il nome dell’autore sarà sempre presente.
  • Selezioneremo una foto che diventerà l’immagine di copertina e il visual ufficiale del progetto. Invitiamo dunque gli autori che lo desiderano a intitolare una delle foto candidate “Copertina libro”. L’immagine ideale per la copertina è evocativa, rappresenta bene lo spirito del progetto e contiene dello “spazio vuoto” per l’inserimento del titolo.
  • Le foto non devono contenere firme, filigrane, watermark o cornici.
  • I partecipanti diventeranno soci dell’associazione culturale dotART per il 2019.

» Caratteristiche tecniche delle immagini

  • Formato .jpg
  • Metodo colore RGB.
  • I singoli file devono essere inferiori a 7 MB l’uno
  • Dimensioni minime lato minore: 2000 px / dimensioni massime lato più lungo: 6000 px
  • Il nome del file (nomefile.jpg) non deve contenere caratteri speciali (accenti, apostrofi, simboli, ecc)

» Upload
Nella sezione Portfolio, per essere certi che l’ordine delle foto sia corretto, aggiungere al nome del file i numeri nella sequenza desiderata (p.es “filename03.jpg”, “08filename.jpg”, …).

» Copyright
Ogni fotografo mantiene i diritti morali e di proprietà intellettuale sulle proprie opere candidate alla call. Ogni autoreo concede all’associazione dotART il diritto non esclusivo di utilizzare le immagini vincenti / selezionate per promuovere / pubblicizzare le attività no-profit dell’associazione, previa comunicazione ufficiale all’autore (il cui nome sarà sempre attribuito all’opera).